ALLARME PER I TEMPI DI ATTESA PER INTERVENTI AL SENO

CENTILLO E ONOFRI SUI TEMPI DI ATTESA PER INTERVENTI AL SENO:  ALLARME PER IL POSSIBILE INDEBOLIMENTO DELLA RETE DI PREVENZIONE, DIAGNOSI E CURA DEI TUMORI FEMMINILI

 

Le consigliere del Comune di Torino,  Lucia Centillo e Laura Onofri lanciano l’allarme per i rischi legati al possibile indebolimento della rete di prevenzione, diagnosi e cura dei tumori femminili,  anche a seguito della prospettata chiusura delle attività senologiche e delle prestazioni di screening mammografico dell’ospedale Valdese

 

Informate della chiusura delle accettazioni delle pazienti da operare all’ospedale Valdese e all’Ircc di Candiolo e della situazione drammatica di donne con diagnosi di tumore al seno costrette a contattare vari ospedali per poter essere sottoposte all’intervento chirurgico in tempi ravvicinati, le consigliere democratiche hanno depositato oggi un’interpellanza con la quale chiedono  di conoscere i tempi di attesa ed i dati di attività relativi agli interventi di senologia dei presidi ospedalieri di Torino e di Candiolo, il numero delle richieste urgenti di mammografia presso le strutture sanitarie della Città, raffrontati rispetto alla stessa attività del 2011, e i dati di attività relativi allo screening mammografico.

 

L’interpellanza chiede inoltre di acquisire i dati relativi all’eventuale incremento degli ultimi tre mesi raffrontati con l’anno 2011 per gli interventi in regime privatistico.

 

Lascia un commento