POTERE ALLA PAROLA ….continua

La prima fase del progetto, che prevedeva una riflessione sulle parole da parte degli studenti e l’invio al bookblog del Salone del Libro, ha avuto un’ottima partecipazione di ragazzi delle Scuole Medie Inferiori e Superiori e delle Agenzie Formative non solo piemontesi, ma anche di Ferrara, Genova e Pordenone e l’incontro di domenica 19 maggio al salone in cui gli studenti hanno portato le loro parole alternandosi sul palco con scrittori ed artisti condotti da Loredana Lipperini, ha visto un Bookstock Village gremito.

Come già anticipato, il progetto in classe prevede un percorso che avrà luogo da ottobre2013 a marzo 2014.

Le classi potranno organizzarsi sotto la guida degli insegnanti per realizzare lavori che possono utilizzare linguaggi diversi legati ai percorsi scolastici: produzioni letterarie come racconti, poesie e testi teatrali o musicali, filmati, performance artistiche o allestimenti teatrali, fotografie, indagini economiche e i lavori migliori verranno presentati nell’edizione 2014 del Salone del Libro.

Non si tratta di un progetto in cui si propone al gruppo classe una serie di incontri e di interventi dall’esterno, ma un lavoro della classe a partire dai suoi interessi e dalle sue richieste che SNOQ?, Amnesty ed il Salone del Libro supporteranno in base alle rispettive competenze e con eventuali interventi di esperti.

Il progetto ha il patrocinio oltre che del Comune e della Provincia di Torino, dell’Ordine degli Avvocati e dell’Ordine dei Medici ed è in corso di definizione la partecipazione in qualità di formatori ed esperti di operatori dei centri antiviolenza, di magistrati, delle forze di polizia, di psicologi, scrittori e artisti.

Importante: l’adesione al progetto richiede la partecipazione a incontri di formazione per gli insegnanti.

Gli incontri saranno tre, di circa tre ore ciascuno, in orario pomeridiano, avranno luogo con cadenza settimanale nel mese di ottobre 2013 e affronteranno il problema violenza dal punto di vista giuridico ed economico, sanitario, culturale e comunicativo.

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 15 settembre 2013 via mail all’indirizzo potereallaparola13@gmail.com. Le informazioni di cui abbiamo bisogno per l’iscrizione sono:

– nome e cognome dell’insegnante, recapiti mail della scuola e personali, scuola di appartenenza e classi che si desidera iscrivere.

Le conferme delle vostre iscrizioni saranno inviate entro la fine di settembre.

La partecipazione alla formazione è GRATUITA.

Per informazioni potete inviare una mail a potereallaparola13@gmail.com

Commenti chiusi.