Womenareurope – Una campagna video di mobilitazione delle donne spagnole

Venerdì 20 dicembre il governo spagnolo ha annunciato di aver approvato una proposta di legge che rende l’aborto non più un diritto, ma un reato depenalizzato in alcune circostanze. In sostanza, se la legge dovesse venire approvata dal parlamento, in Spagna non sarà più legale abortire tranne che in alcuni casi particolari.
Le notizie allarmanti che arrivano dalla Spagna però rendono necessario mobilitarsi adesso: non possiamo permettere che il governo Rajoy cancelli i diritti delle donne riportandole indietro di decenni e costringendole all’aborto clandestino, con tutti i rischi conseguenti per la loro salute.
Quanto accade oggi in Spagna potrebbe avvenire anche in Italia, dove registriamo un attacco costante alla legge 194 a causa dell’obiezione di coscienza.
Le donne spagnole si stanno mobilitandoanche con campagne informative come questa
http://www.nosotrasdecidimos.org/quienes-son-las-mujeres-que-abortan/
Creiamo  una rete europea per scendere in piazza l’8 marzo e dire no a questo nuovo attacco all’autodeterminazione delle donne!

Commenti chiusi.