“Il sindaco ritiri quel video hot offende le donne e le lavoratrici”

La Repubblica.it 5 febbraio 2014 – Carlotta Rocci

Indignazione tra le donne del Pd per il video hot girato nelle sale del comune di Nichelino che sta spopolando sul web. Lucia Centillo, portavoce della conferenza regionale donne democratiche, ha scritto una lettera al primo cittadino e si appella ai vertici regionali del partito

“Catizione faccia ritirare quel video. Offende le donne e le lavoratrici della pubblica amministrazione”. C’è indignazione tra le donne del Pd per il video hot girato nelle sale del comune di Nichelino che ora sta spopolando sul web. Lucia Centillo, portavoce della conferenza regionale delle donne democratiche ha scritto una lettera al sindaco Pino Catizone.
“Non si tratta di censura – scrive – ma di un’azione di responsabilità di chi considera fondamentale agire sugli aspetti educativi e comunicativi per promuovere una cultura di genere
basata sul rispetto delle differenze e della dignità delle persone”.
Su questa vicenda Centillo è pronta a richiedere l’intervento del presidente dell’Anci e dei segretari del PD Gianfranco Morgando e Fabrizio Morri-
L’appello di Lucia Centillo è stato sottoscritto da diverse esponenti del Partito Democratico, tra cui le consigliere provinciali Caterina Romeo e Angela Massaglia, la consigliera comunale Laura Onofri, Tina Pepe e Paola Berzano.http://torino.repubblica.it/cronaca/2014/02/05/news/il_sindaco_ritiri_quel_video_hot_offende_le_donne_e_le_lavoratrici-77778068/

Commenti chiusi.