#VOTOPALESE DEMOCRAZIA PARITARIA‏

Laura Onofri

“Non possiamo accettare che gli emendamenti sulla parità di genere vengano ritirati per non disturbare chi vuole portare a casa una nuova legge elettorale a qualsiasi prezzo. Siamo molto preoccupate per l’accantonamento dei nostri emendamenti che temiamo preluda a un accordo a due come quello che ha portato a questa legge elettorale che ha molte pecche.
Moltissime parlamentari, in maniera trasversale, hanno firmato modifiche che prevedano l’alternanza di genere tra singole candidature nelle liste elettorali e che i capilista dei collegi elettorali siano 50/50 nell’ambito delle circoscrizione.
Non vorremmo che la necesità di raggiungere subito un risultato per dimostrare il “cambio di verso”, comprometta il principio della democrazia paritaria: lo ripetiamo ancora una volta: se nella democrazia paritaria si crede, e non è solo uno specchietto per le allodole da far brillare per una eventuale futura campagna elettorale, bisogna praticarla sempre!”

Commenti chiusi.