Stop della Camera alle dimissioni in bianco

Rai News 25 marzo 2014

Sì dell’Aula della Camera alla proposta di legge che impedisce le cosiddette dimissioni in bianco, la pratica sulla base a cui al lavoratore, e più spesso alla donna lavoratrice,si chiede di firmare una lettera di dimissioni al momento dell’assunzione,per essere successivamente utilizzata dal datore di lavoro. Il testo, approvato con 300sì, 101 no e 21 astenuti, passa al Senato. Contro hanno votato Ncd, M5s e Sc, la Lega si è astenuta. Dopo il voto c’è stato un applauso di Pd e Sel. –

Commenti chiusi.