resistenza iraniana composta e diretta da donne contro l’oscurantismo clericale degli ayatollah

Venerdi 13 giugno si è svolto presso la Sala delle colonne del Comune di Torino, il dibattito sulla resistenza iraniana composta e diretta da donne contro l’oscurantismo clericale degli ayatollah. Loredana Biffo

Il dibattito è stato organizzato dall’Associazione “Iran Democratico” e il movimento di “Se non ora quando?” di Torino.
Le relatrici, Laura Onofri, Consigliera comunale e responsabile di “Se non ora quando” ha parlato della condizione femminile nel mondo.

Stefanella Campana, giornalista, ha evidenziato la criticità dell’informazione e dei media rispetto alla situazione mediorientale e in particolare quella iraniana.
Loredana Biffo, ricercatrice e giornalista ha esposto la situazione storico/sociale dell’iran e del movimento della resistenza.
Hanno inoltre collaborato le Consigliere comunali Marta Levi e Lucia Centillo, che hanno posto l’accento sulle responsabilità delle politiche in merito alla questione dei diritti umani. Yoosef Lesani, Presidente di “Iran democratico” ed esule iraniano.
L’eterogenità degli argomenti trattati, ha offerto lo spunto per affrontare in futuro in modo approfondito la questione dell’interdipendenza tra diritti umani, politica internazionale ed emancipazione femminile dalla morsa dei fondamentalismi mondiali, differenze e analogie tra oriente ed occidente, suggerendo nuovi incontri e occasioni di dibattito.

Commenti chiusi.