10 novembre in piazza Carignano a Torino contro il ddl Pillon

Il Comitato Torinese per il ritiro della proposta di legge Pillon, aderisce alla mobilitazione nazionale del 10 novembre.
Perchè:
  • È una riforma altamente ideologica, schierata a difesa del genitore più forte economicamente e quindi iniqua e ingiusta
  • Ignora l’interesse dei minori, divisi per legge in due, come se la loro identità e i loro bisogni non esistessero o fossero comunque per tutti uguali
  • È destinata ad aumentare la conflittualità tra le coppie che si vogliono separare e che si riflette sui minori
  • Per famiglia intende solo quella formata da padre e madre, cancellando così le famiglie omogenitoriali e i loro figli
  • Con falso egualitarismo nasconde l’impostazione classista e sessista
  • Finge che l’affido condiviso non sia già oggi la forma più diffusa nelle separazioni
Molte le iniziative che si   svolgeranno a Torino:
Dalle ore 13:  Non Una DI Meno a Porta Palazzo, punto informativo per il ritiro del disegno di legge. Giochi, attività, performance. A seguire passeggiata verso il centro città. “Un percorso ad ostacoli” che metterà in scena e in strada le mille difficoltà che Pillon vuole imporci.

Alle ore 15,30  , Manifestazione cittadina   Appuntamento indetto dal Comitato torinese per il ritiro del disegno di legge Pillon. Piazza Carignano, per condividere letture e interventi in una mobilitazione che coinvolge il movimento delle donne, l’associazionismo democratico e tante realtà della società civile.

Alle ore 18,30 Centri Antiviolenza E.M.M.A. Onlus – Rete Di.Re. Teatro Nuovo, Sala Valentino 1, C.so Massimo          D’Azeglio n. 17, dibattito pubblico e, a seguire,

ore 21 proiezione film “L’affido” di Xavier Legrand. Ingresso gratuito (per info e prenotazioni 3482893630 e info@emmacentriantiviolenza.com)
Scendiamo in piazza per fermare questa riforma che scardina il nostro diritto di famiglia e che ignora i bisogni e i diritti dei minori!

Commenti chiusi.