La Consulta salva la legge Merlin

Grazie ad Antonella Anselmo, a Teresa Manente,  a Rosanna Oliva, a Linda Laura Sabbadini, alle tante amiche e alle tante associazioni che si sono battute per difendere questa legge di civiltà.

Queste le parole dell’avvocata Antonella Anselmo dopo la sentenza:

“Le donne nelle Istituzioni e nelle associazioni, quando sono insieme, vincono. Per la tenuta dei propri diritti e delle proprie libertà, per la Costituzione, contro il reclutamento e il favoreggiamento alla prostituzione, forma glamour e falsata dell’antica umiliazione della dignità umana e della mercificazione dei corpi. Signori prostitutori organizzati, che fate il vostro mercato sulle donne, cercatevi altre forme di reddito. Grazie Senatrice Merlin, le tue battaglie per la dignità e l’eguaglianza vivono ancora oggi.”

Commenti chiusi.