INFINITA LUNA di Albertina Bollati

 Da lunedì 8  a domenica  14 aprile si tiene a Roma, all’ Auditorium Parco della Musica il National Geographic Festival delle Scienze, con oltre 500 appuntamenti . Fra questi, ci fa estremamente piacere segnalarne uno:

Infinita luna di Albertina Bollati*  presentato per la prima volta al Festival (Sala Ospiti) e realizzato in occasione dei 200 anni dal componimento L’infinito di Giacomo Leopardi.

INFINITA LUNA
“Così tra questa immensità s’annega il pensier mio”
Lo spunto per questo personale percorso artistico ‘nei cieli’, tema che da sempre
mi attrae e fonte ininterrotta di stimolo e curiosità, nasce da una delle più belle e
amate poesie della storia della letteratura italiana, L’Infinito di Giacomo Leopardi,
che la scrisse 200 anni fa (1819). Da qui si snoda il mio racconto per immagini
lungo un filo di continue suggestioni e ‘infinite’ scoperte con un particolare
omaggio alla Luna nell’anno che la vede protagonista in due importanti
celebrazioni, il cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo (1519) e il
cinquantesimo dell’allunaggio (1969).
Pensare all’infinito come astratta evasione, mondo del possibile, azzeramento del
limite ha significato cedere alla tentazione inebriante di allargare lo sguardo ad
altri stupori, altri astri, altri mondi e di estendere gli spazi espressivi fino ad
annullare riferimenti temporali e consequenzialità scontate, tentativi di
verosimiglianza e rigore scientifico, in un rimescolamento di carte tanto casuale
quanto appassionante.
Tra la meticolosità stupefacente degli studi di Leonardo sui riflessi e la
conformazione lunare e l’inesauribile emozione sempre suscitata dai versi
leopardiani, oggi riaccesa nel ricordo epico dello sbarco del primo uomo sulla
Luna, si è così creato un intreccio affascinante lontano da schemi, cronologie,
priorità.
In “quello infinito silenzio” si sono innescati dialoghi e complicità impreviste,
collusioni dense di armonia e affinità, pensieri di bellezza.
Una interminata, straordinaria avventura.
Albertina Bollati
aprile 2019

*Albertina Bollati, illustratrice, disegnatrice e fotografa  è fondatrice del Comitato  SeNonOraQuando?Torino

    

 

Commenti chiusi.