DDL Pillon. Manifestazione sospesa ma la mobilitazione continua.

Le associazioni femministe, i centri antiviolenza, le organizzazioni e le donne che avevano promosso la mobilitazione del 28 settembre contro il Ddl Pillon e gli altri disegni di legge collegati comunicano che ad oggi questa è sospesa.

Sospesa, ma non annullata. Il cambio della compagine governativa e alcune dichiarazioni relative all’ accantonamento di tutti i disegni di legge sulla modifica del diritto di famiglia a svantaggio dei diritti di donne e bambini /e non bastano. Il Ddl Pillon e collegati devono essere tutti ritirati.

Occorre contrastare la deriva culturale ultraconservatrice in atto tesa a demolire i diritti e le libertà delle donne e che già agisce nei tribunali dove le donne vengono private dei loro figli in base alla negazione della violenza subita e alla falsa e inesistente teoria dell’alienazione parentale. Patriarcato, razzismo, disuguaglianze, discriminazioni e precarietà continuano ad avvelenare la nostra società.

Le donne restano esposte al femminicidio, alla violenza maschile e a quella istituzionale, alla vittimizzazione secondaria, incontrano limiti all’autodeterminazione delle scelte riproduttive, restano sostanzialmente espulse dal mercato del lavoro e vivono diverse condizioni di sfruttamento del loro tempo e della loro vita. Restiamo quindi tutte in mobilitazione permanente per vigilare affinché non si torni indietro sui diritti e le libertà acquisiti. Continueremo a lavorare tutte insieme e trasversalmente per affermare la soggettività delle donne, valorizzare le differenze, e chiedere a questo governo la piena applicazione della Convenzione di Istanbul.

Agedo Nazionale Anpi Coordinamento nazionale Donne APS Presenza Femminista di Avezzano ARCI Ass. Punto D di Ostia Associazione Cassandra D Associazione Culturale Donne i Colori dell’iride Associazione Laicità Scuola Salute Associazione Lesbica Femminista Italiana Associazione Work in Progress BeFree Cooperativa sociale Bianca Rosa onlus Casa delle Donne di Terni, Casa internazionale delle donne Cassandra D Centro antiviolenza Giraffah Onlus di Bari Centro antiviolenza Pink house di Floridia Centro antiviolenza Renata Fonte di Lecce Centro Culturale Municipale Giorgio Morandi CGIL Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli Collettivo femminista del Liceo Mamiani di Roma Comunità X Ass.Artisti di Corviale Conferenza delle Democratiche del Veneto Conferenza delle Donne PD di Bologna Convochiamoci per Bari Coordinamento Genitori Democratici Nazionale Copperativa La bitta di Verbania Cub Sanità di Roma D.i.Re Donne in rete contro la violenza Democrazia Atea Differenza Donna Ong Donn’è Associazione di promozione sociale Donne in Rete Famiglie Arcobaleno Federico nel cuore Onlus Fondazione Pangea – Reama Germoglio viola GiuridicaMente Libera-Roma Il giardino segreto Intersexioni Laicitalia Libere Tutte Firenze Mondogira (Este) Onlus Ora d’Aria Perledonne (Imola) Rebel Network Rete femminista “La città delle donne” nazionale Rete femminista “La città delle donne” romana Rete Lenford RISING Rose Rosse APS (Castel Maggiore Bologna) Salute Donna (Napoli) Se non ora quando Cava de’ Tirreni Se Non Ora Quando? Coordinamento nazionale comitati Senonoraquando Venezia Servizio antiviolenza “Giù le mani” Spazio di Marielle Franco APS Sportello donne S.O.S.IRIDE Associazione nazionale Telefono Rosa UDI Unione donne in Italia UIL Ventunesimodonna Corsico Women’s March Rome 

Commenti chiusi.