CROCIATI ODIERNI IN EUROPA – Tradizione, Famiglia e Proprietà

Negli ultimi anni, i diritti delle donne, l’uguaglianza di genere, i diritti LGBTQI + e la salute e i diritti sessuali e riproduttivi sono stati contestati da un piccolo ma attivo numero di reti europee di ispirazione cattolica che sono riuscite a infiltrarsi in istituzioni e governi. In Europa, una di queste reti è Tradizione, Famiglia, Proprietà (TFP). TFP è un insieme di organizzazioni correlate, conservatrici e di ispirazione cattolica, che condividono una comune visione del mondo di stampo medievale, ispirata dal fondatore di TFP, Plinio Corrêa de Oliveira. Si contano oltre 40 distinte organizzazioni in dozzine di paesi e diversi continenti.

Tre recenti eventi che riguardano i diritti umani sessuali e riproduttivi (il divieto di aborto in Polonia, il blocco al sostegno a She Decides in Croazia e ad una legge sull’unione civile in Estonia) sono state guidate da organizzazioni (“Ordo Iuris “, Vigilare e SPTK – Fondazione per la Tutela della Famiglia e della Tradizione ) che sembrano essere le antenne nazionali di TFP.

Un rapporto sulle attività e la storia di TFP è stato scritto da Neil Datta, Segretario del Forum Parlamentare Europeo per i Diritti Sessuali e Riproduttivi ( European Parliamentary Forum for Sexual and Reproductive Rights), e tradotto in italiano da Gabriella Congiu ed Enrica Guglielmotti di SNOQ? -Torino. Il documento è presente sul sito :

Come documenta questo rapporto, non c’è dubbio che ci siano forze potenti e interconnesse che cercano non solo di ridurre e limitare i diritti sessuali e riproduttivi delle donne, ma di ridurre la voce ed il potere sociale, economico e politico delle donne in Europa.

Più recentemente, i membri di TFP si sono impegnati nell’indebolire le tutele rispetto alla violenza di genere mediante campagne contro la Convenzione di Istanbul sulla violenza di genere del Consiglio d’Europa. Ordo Iuris ha anche proposto un’alternativa alla Convenzione di Istanbul, la Convenzione dei Diritti della Famiglia, che ha proposto al Parlamento Europeo nell’Ottobre 2018 ed è supportata dagli affiliati a TFP dell’Europa dell’Est. Ordo Iuris è anche un attivo partecipante alla rete informale di sostegno contro i diritti sessuali e riproduttivi che è comparsa nel 2013 chiamata Agenda Europa, ospitando anche il summit di Agenda Europa a Varsavia nel 2016 . I summit di Agenda Europa avrebbero l’intento di permettere ad organizzazioni similari di stampo conservatore e a singoli individui al di fuori della rete TFP di imparare dalle loro innovazioni politiche e di adattarle al loro contesto. (Un documento che riporta in dettaglio gli obiettivi, le strategie e gli attori chiave di Agenda Europa, è presente, anche in italiano, sul sito )

L’infiltrazione negli spazi decisionali è un obiettivo degli aderenti a TFP, che raggiungono posizioni influenti anche corteggiando partiti politici di orientamento simile . L’attuale trend populista, reazionario e nazionalista in Europa, spesso intrecciato con discorsi religiosi, offre terreno fertile e territorio familiare per gli affiliati TFP per portare avanti le loro crociate, coltivare nuovi alleati e così acquisire ulteriore influenza.

qui la versione italiana

Commenti chiusi.