Il “femminismo delle esperte” non basta: ora serve un grande movimento di donne

Corriere della sera – La 27 ora – Alessandra Bocchetti

Adesso che si cercano soldi per far fronte alla più grande crisi economica che il mondo ricordi e che ci travolgerà, su questo siamo tutti d’accordo, si parla convulsamente di miliardi. Se gli uomini rinunciassero a uno dei loro vizi più antichi, ne potremmo trovarne un bel po’, in casa , senza allontanarci troppo. Sapete quanto costa alla comunità la violenza degli uomini contro le donne? Costa 17 miliardi in un anno. E’ una stima del 2013, ora costerà di più. Ma non voglio parlare di violenza, voglio parlare di miliardi.


Da quando si parla di miliardi, quelli che dovrebbero arrivare dall’Europa per salvarci, le donne non contano più niente. Nessuno pensa di chiamarle ai tavoli dove si prendono decisioni. Ancora una volta gli uomini vogliono decidere da soli, per conto loro e per conto di tutti, come hanno sempre fatto. Le donne: utili ma non necessarie.
Svegliamoci dall’incantesimo, inutile aspettare il bacio del principe che non arriverà mai. “Ricostruzione” oggi è la parola corrente della politica, ma adesso non si tratta di “ri-costruire” si tratta di costruire un mondo diverso. Se oggi ormai stimiamo in anni l’acqua bevibile e l’aria respirabile, si deve cambiare registro in fretta. Il mondo dove pochi sono ricchissimi e molti sono poverissimi va a morte certa.

Leggi il resto »

Il Paese che vogliamo

IL PAESE CHE VOGLIAMO
Zoom meeting 27 luglio 2020, ore 18


In questo primo appuntamento parleremo di ciò che ci sta più a cuore e di quello che più ci preoccupa, di quello che vogliamo cambiare, di quello che vorremo tenere. Parleremo di lavoro, di scuola, di salute, di ambiente o semplicemente di noi. Raccontiamoci le nostre idee, le esperienze, i nostri errori, i tentativi, i dubbi. Raccontiamoci non solo i bisogni ma anche i desideri.

Leggi il resto »