I risultati del nostro questionario sulle elezioni regionali

Volete avere un quadro di chi e come hanno risposto al nostro questionario i Candidati e le Candidate alle elezioni regionali? Leggete questo report che Stefania Graziani, sociologa, ha redatto per noi e andate a votare consapevolmente! Buon voto a tutte e tutti

I questionari sono stati inviati a tutte le liste delle elezioni regionali in Piemonte, con richiesta di diffusione presso i singoli candidati/e

Hanno compilato i questionari 15 candidati, 7 del Partito Democratico (PD Chiamparino Presidente), una candidata di + Europa SI TAV, 2 candidati di Liberi Uguali Verdi, 3 candidati di Moderati per Chiamparino, una candidata di Italia in Comune, un candidato di Chiamparino per il Piemonte del Sì.

Tutti i candidati/e che hanno risposto fanno parte della coalizione Sì Chiamparino Presidente.

Nessuna risposta da Cirio Presidente e liste collegate, Movimento 5 Stelle e Popolo della Famiglia.

Nonostante siano relativamente poche rispetto al numero complessivo dei candidati/e alle elezioni regionali, le risposte pervenute denotano un buon livello di consapevolezza dell’importanza dei temi trattati, e una buona conoscenza degli strumenti spesso utilizzati nella lotta alle discriminazioni di genere.

Sulla democrazia paritaria abbiamo registrato diverse imprecisioni, probabilmente dovute alla complessità dei dispositivi di riequilibrio e della situazione diversificata delle regioni italiane. Tutti e tutte però propongono strumenti da introdurre nella legge elettorale regionale, come la doppia preferenza di genere o l’egual numero di uomini e donne nelle liste.

I rispondenti sono quasi tutti favorevoli alla gratuità della contraccezione per le cittadine e i cittadini di età inferiore a 26 anni, per le donne disoccupate di età compresa tra 26 e 45 anni, nel post IVG e nel post partum. Contrario si è dichiarato solo il candidato di Chiamparino per il Piemonte del Sì. La stessa situazione si ripete per la RU486. Tutti e tutte sono favorevoli all’IVG in ambito ambulatoriale e consultoriale tranne il candidato di Chiamparino per il Piemonte del Sì. Una larga maggioranza dei candidati/e si dichiara favorevole ai bandi regionali per medici non obiettori di coscienza.

Leggi il resto »

Mauro Salizzoni risponde al questionario sulle elezioni regionali



Grazie a Mauro Salizzoni, Candidato del Partito Democratico alle prossime elezioni della Regione Piemonte, per aver dato riscontro al nostro questionario. Le sue risposte le trovate qui di seguito.

Il Comitato Senonoraquando di Torino è composto da donne diverse per età, professione, provenienza, appartenenza politica, culturale o religiosa, che si attivano nella società civile, in maniera trasversale e plurale, per favorire il diritto all’autodeterminazione di tutte le donne.

In occasione delle prossime Elezioni Europee intende sottoporre ai candidati e alle candidate di tutti gli schieramenti un questionario sui temi di cui il Comitato si occupa: la democrazia paritaria, i diritti sessuali e riproduttivi, la parità salariale, la violenza contro le donne, il welfare per le famiglie, ecc.

Lo scopo è quello di diffondere presso i candidati e le candidate l’interesse e le informazioni sulle questioni che ci stanno a cuore, e di sollecitare la presa in carico dei nostri obiettivi da parte degli eletti nello svolgimento della loro futura pratica politica. Le risposte ai questionari restituite al Comitato saranno pubblicate sul sito e sul profilo facebook di SNOQ- Torino, mediante invio della nostra news letter e di qualunque altro mezzo di comunicazione riterremo utile.

Questionario

Democrazia paritaria

1) Quante e quali regioni non hanno ancora inserito nella propria legge elettorale un sistema di riequilibrio di genere?

Risposta: Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Friuli Venezia Giulia , Marche, Calabria


Risposta parzialmente esatta Le regioni che non hanno nessun riequilibrio di genere sono: la Calabria, la Liguria, il Piemonte le Marche e la Puglia. La Valle d’Aosta ha solo la quota di genere. Il Friuli ha la quota di genere più la lista alternata. Diverso invece il quadro se si parla di doppia preferenza.

2)E’ favorevole al riequilibrio di genere? Se sì quale sistema inserirebbe nella legge elettorale?

Risposta: Doppia preferenza

Leggi il resto »

Marco Grimaldi risponde al questionario sulle elezioni regionali



Grazie a Marco Grimaldi, Candidato della lista LIBERI UGUALI VERDI alle prossime elezioni della Regione Piemonte, per aver dato riscontro al nostro questionario. Le sue risposte le trovate qui di seguito.

Il Comitato Senonoraquando di Torino è composto da donne diverse per età, professione, provenienza, appartenenza politica, culturale o religiosa, che si attivano nella società civile, in maniera trasversale e plurale, per favorire il diritto all’autodeterminazione di tutte le donne.

In occasione delle prossime Elezioni Europee intende sottoporre ai candidati e alle candidate di tutti gli schieramenti un questionario sui temi di cui il Comitato si occupa: la democrazia paritaria, i diritti sessuali e riproduttivi, la parità salariale, la violenza contro le donne, il welfare per le famiglie, ecc.

Lo scopo è quello di diffondere presso i candidati e le candidate l’interesse e le informazioni sulle questioni che ci stanno a cuore, e di sollecitare la presa in carico dei nostri obiettivi da parte degli eletti nello svolgimento della loro futura pratica politica. Le risposte ai questionari restituite al Comitato saranno pubblicate sul sito e sul profilo facebook di SNOQ- Torino, mediante invio della nostra news letter e di qualunque altro mezzo di comunicazione riterremo utile.

Questionario

Democrazia paritaria

1) Quante e quali regioni non hanno ancora inserito nella propria legge elettorale un sistema di riequilibrio di genere?

Risposta: il Piemonte poi la Liguria, la Calabria, la Puglia e le Marche


Risposta esatta Le regioni che non hanno nessun riequilibrio di genere sono: la Calabria, la Liguria, il Piemonte le Marche e la Puglia La Valle d’Aosta ha solo la quota di genere. Il Friuli ha la quota di genere più la lista alternata. Diverso invece il quadro se si parla di doppia preferenza

2)E’ favorevole al riequilibrio di genere? Se sì quale sistema inserirebbe nella legge elettorale?

Risposta: Doppia preferenza e la pari rappresentanza di candidate e candidati nelle liste circoscrizionali e nel listino regionale

Leggi il resto »

Piera Levi Montalcini risponde al questionario sulle elezioni regionali

Grazie a Piera Levi Montalcini , Candidata della Lista Civica Moderati per Chiamparino alle prossime elezioni della Regione Piemonte, per aver dato riscontro al nostro questionario. Le sue risposte le trovate qui di seguito.

Il Comitato Senonoraquando di Torino è composto da donne diverse per età, professione, provenienza, appartenenza politica, culturale o religiosa, che si attivano nella società civile, in maniera trasversale e plurale, per favorire il diritto all’autodeterminazione di tutte le donne.

In occasione delle prossime Elezioni Europee intende sottoporre ai candidati e alle candidate di tutti gli schieramenti un questionario sui temi di cui il Comitato si occupa: la democrazia paritaria, i diritti sessuali e riproduttivi, la parità salariale, la violenza contro le donne, il welfare per le famiglie, ecc.

Lo scopo è quello di diffondere presso i candidati e le candidate l’interesse e le informazioni sulle questioni che ci stanno a cuore, e di sollecitare la presa in carico dei nostri obiettivi da parte degli eletti nello svolgimento della loro futura pratica politica. Le risposte ai questionari restituite al Comitato saranno pubblicate sul sito e sul profilo facebook di SNOQ- Torino, mediante invio della nostra news letter e di qualunque altro mezzo di comunicazione riterremo utile.

Questionario

Democrazia paritaria

1) Quante e quali regioni non hanno ancora inserito nella propria legge elettorale un sistema di riequilibrio di genere?

Risposta: Calabria, Friuli Venezia Giulia, Marche,Piemonte, Valle d’Aosta non rispettano la legge.


Risposta parzialmente esatta Le regioni che non hanno nessun riequilibrio di genere sono: la Calabria, la Liguria, il Piemonte le Marche e la Puglia La Valle d’Aosta ha solo la quota di genere. Il Friuli ha la quota di genere più la lista alternata. Diverso invece il quadro se si parla di doppia preferenza.

2)E’ favorevole al riequilibrio di genere? Se sì quale sistema inserirebbe nella legge elettorale?

Risposta: Doppia preferenza obbligatoria

Leggi il resto »

Mario Giaccone risponde al questionario sulle elezioni regionali

Grazie a Mario Giaccone, Candidato della Lista Per il Piemonte del Sì alle prossime elezioni della Regione Piemonte, per aver dato riscontro al nostro questionario. Le sue risposte le trovate qui di seguito.

Il Comitato Senonoraquando di Torino è composto da donne diverse per età, professione, provenienza, appartenenza politica, culturale o religiosa, che si attivano nella società civile, in maniera trasversale e plurale, per favorire il diritto all’autodeterminazione di tutte le donne.

In occasione delle prossime Elezioni Europee intende sottoporre ai candidati e alle candidate di tutti gli schieramenti un questionario sui temi di cui il Comitato si occupa: la democrazia paritaria, i diritti sessuali e riproduttivi, la parità salariale, la violenza contro le donne, il welfare per le famiglie, ecc.

Lo scopo è quello di diffondere presso i candidati e le candidate l’interesse e le informazioni sulle questioni che ci stanno a cuore, e di sollecitare la presa in carico dei nostri obiettivi da parte degli eletti nello svolgimento della loro futura pratica politica. Le risposte ai questionari restituite al Comitato saranno pubblicate sul sito e sul profilo facebook di SNOQ- Torino, mediante invio della nostra news letter e di qualunque altro mezzo di comunicazione riterremo utile.

Questionario

Democrazia paritaria

1) Quante e quali regioni non hanno ancora inserito nella propria legge elettorale un sistema di riequilibrio di genere?

Risposta: Calabria, Marche, Valle D’Aosta, Friuli Venezia Giulia, Piemonte,


Risposta parzialmente esatta Le regioni che non hanno nessun riequilibrio di genere sono: la Calabria, la Liguria, il Piemonte le Marche e la Puglia La Valle d’Aosta ha solo la quota di genere. Il Friuli ha la quota di genere più la lista alternata. Diverso invece il quadro se si parla di doppia preferenza.

2)E’ favorevole al riequilibrio di genere? Se sì quale sistema inserirebbe nella legge elettorale?

Risposta: Doppia preferenza

Leggi il resto »