Gli ultimi dati Istat parlano di un tasso di occupazione femminile al 48,8%, un record storico per l’Italia. Ecco perché in tempi di crisi crescono le occupate

in.Genere  4 agosto 2017             – Redazione

L’Italia non ha mai visto così tante donne nel mercato del lavoro. La notizia arriva dall’Istat che ha appena reso pubblici gli ultimi dati su occupazione e disoccupazione. Secondo le stime dell’istituto, a giugno 2017 il tasso di occupazione femminile ha raggiunto il 48,8%. Un record storico: nonostante sia ancora molto distante dalla media europea (65,3%) si tratta della percentuale più alta registrata nel nostro paese dal 1977, anno in cui l’Istat ha iniziato a diffondere i dati sull’occupazione.

Segno di un Jobs Act che funziona? Di un raggiunto consolidamento della conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro? A dispetto dei commenti più affrettati, alcuni entusiasti, altri fin troppo cauti, ma tutti limitati dallo scarso dettaglio delle note Istat, le cifre registrate sembrano confermare più che altro tre  processi di fondo.

Leggi il resto »