Università: precarietà e smarrimento

In-genere  23 luglio 2014   –   Sabina Passamonti

“Ricercarsi” è uno studio della Flc-Cgil sugli atenei italiani. Una fotografia impietosa che ritrae una realtà fatta di migliaia di giovani ricercatori che non riescono a entrare a pieno titolo nel mondo del lavoro accademico. Metà di loro sono donne, percentuale che scende al 10 per cento se si guarda agli ordinari. Eppure, già 25 anni fa le ricercatrici erano il 40 per cento

Pubblicati i dati di uno studio realizzato per conto della Federazione Lavoratori della Conoscenza – Cgil (1) sugli addetti alla ricerca nell’Università italiana, attendiamo di leggere le valutazioni degli autori dello studio, attese per il mese di ottobre 2014. Leggi il resto »

Libere di scegliere non è solo Libere di abortire

di Emanuela Ghinaglia – snoq Lombardia

Leggo questa storia  http://incrocidegeneri.wordpress.com/2014/01/14/lettera-di-ilaria-libere-di-scegliere-non-equivale-a-libere-di-abortire/

  e mi prende il magone.
Sento ogni giorno storie come questa… Donne che si pongono il problema di avere o non avere figli e ci riflettono in modo molto consapevole. Donne che pensano che l’ostacolo ad avere figli sia nel non avere soldi. Oppure nel lavoro (se ce l’hai o se non ce l’hai). Oppure nell’essere coppie non abbastanza regolari. Leggi il resto »

4 dicembre Riunione del Comitato

Mercoledì 4 dicembre il Comitato di Torino si riunirà alle ore 21 all’Antico Macello di Po – via Matteo Pescatore 7
per parlare di Mercato del lavoro delle donne, maternità e lavoro, lavoro precario con il Dott. Giorgio Vernoni Responsabile dell’Ufficio Osservatorio sul mercato del lavoro – Servizio Programmazione politiche per il lavoro – NCA