Quello spreco di talenti e il caso delle donne scoraggiate

Corriere della sera.it La 27 ora  / 2 aprile 2016  – Maurizio Ferrara

Serve una nuova agenda di governo per il lavoro femminile

La fotografia del mercato del lavoro diffusa dall’Istat segnala una tendenza preoccupante: l’occupazione femminile è ferma. Anzi, nel mese di febbraio quasi 50.000 donne sono diventate inattive per «scoraggiamento».

Difficile trovare un posto, ma ancor più complicato conciliare le esigenze familiari con un eventuale lavoro. Le donne che restano intrappolate nella famiglia sono 2,3 milioni. Il 40 per cento possiede un diploma superiore o una laurea: uno spreco enorme di abilità e talenti. Soprattutto al Sud, dove risiede quasi la metà delle scoraggiate. Leggi il resto »

4 dicembre Riunione del Comitato

Mercoledì 4 dicembre il Comitato di Torino si riunirà alle ore 21 all’Antico Macello di Po – via Matteo Pescatore 7
per parlare di Mercato del lavoro delle donne, maternità e lavoro, lavoro precario con il Dott. Giorgio Vernoni Responsabile dell’Ufficio Osservatorio sul mercato del lavoro – Servizio Programmazione politiche per il lavoro – NCA