«CSM sia più paritario», dopo l’SOS a Mattarella delle magistrate si unisce anche Noi Rete Donne

Il Messaggero – 3 giugno 2020 Franca Giansoldati

«Vogliamo ribadire che la scarsa presenza delle donne in tutti i luoghi decisionali, e fra questi, l’Organo di autogoverno della Magistratura, impedisce il raggiungimento di una effettiva e piena democrazia nel nostro Paese». Dopo l’Sos lanciato dalla Associazione Donne Magistrate al Capo dello Stato e al ministro della Giustizia, anche Noi Rete Donne, una ramificata associazione femminile che da oltre un decennio è impegnata sui temi della Democrazia paritaria, manifesta sconcerto e preoccupazione rispetto alle notizie che giungono a proposito della riforma della legge elettorale del Consiglio Superiore della Magistratura a seguito del caso Palamara.

Leggi il resto »

Caso De Rosa, le italiane NON sono brave solo a fare quello

Huufington post 31 gennaio 2014 – Lucina Di Meco

Le italiane, si sa, sono brave solo a fare quello. In varianti diverse magari, ma quello. E’ questo che, secondo quanto riportato nella querela presentata da sette deputate del Partito Democratico, penserebbe Massimo de Rosa, deputato del MoVimento Cinque Stelle. Lo penserebbe e non si vergognerebbe neanche di dirlo, secondo quanto dichiarato dalle sette deputate, in una seduta in parlamento, davanti a testimoni. Leggi il resto »

Una legge elettorale paritaria per restituire all’Italia la piena forza per le sfide del futuro

da L’Unità 12 dicembre 2013 di Valeria Fedeli e Monica Cirinnà

La sentenza della Corte costituzionale della settimana scorsa e le parole pronunciate ieri mattina da Enrico Letta di fronte alle Camere imprimono finalmente un’accelerazione al processo di riforma elettorale. Si presenta un’occasione che non possiamo perdere di una legge basata su una democrazia paritaria. Leggi il resto »