La campagna di UN Women contro il sessismo e la discriminazione sulle donne

UN Women ha scelto un’efficace campagna pubblicitar ia per mostrare la diffusa prevalenza di
sessismo e discriminazione contro le donne presente nel web.
Una serie di immagini, sviluppate come un’idea creativa per UN Women da Memac Ogilvy & Mather Dubai, usa vere ricerche di Google per rivelare il sessismo e la discriminazione contro ledonne. Basata su una ricerca del 9 marzo 2013, le immagini esprimono sentimenti negativi che si riferiscono sia a stereotipi sia alla negazione assoluta dei diritti delle donne.
“Quando noi abbiamo effettuato queste ricerche, siamo rimasti colpiti da come esse erano negative
e abbiamo così deciso di dover far qualcosa”, dice Chistopher Hunt, Direttore Artistico del team
creativo. L’idea sviluppata mette il testo delle ricerche di Google sulla bocca delle donne, come per
mettere a tacere le loro voci.”
“Le immagini colpiscono perché mostrano come siamo lontani da raggiungere l’uguaglianza di genere. Sono come una sveglia e noi speriamo che il messaggio viaggi lontano” aggiunge Kareem Shuhaibar, il copy writer. Per UN Women, le ricerche confermano il bisogno urgente di continuare a far dei diritti delle donne, empowerment ed uguaglianza , una causa che l’organizzazione sta portando avanti in tutto ilmondo. UN Women è incoraggiato dalla forte reazione iniziale alle campagna pubblicitaria e si
augura che susciti un dialogo costruttivo a livello mondiale
184806912-d7f7f5ee-737f-45ff-b10b-9141f8c094df184806917-d846a192-348a-41d2-8926-7945dc34c341

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite adotta una nuova risoluzione per una piena inclusione delle donne nei processi di pace e nella risoluzione dei conflitti.

da Un woman Italia

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha dimostrato una rinnovata determinazione nel porre la leadership delle donne al centro di tutti gli sforzi nell’ambito della risoluzione dei conflitti e della promozione della pace. Il Consiglio ha adottato all’unanimità una risoluzione che stabilisce misure più forti che permettano alle donne di partecipare alla risoluzione dei conflitti e alla ripresa e ha demandato la responsabilità al Consiglio di Sicurezza, alle Nazioni Unite, alle Organizzazioni Regionali e agli Stati membri di eliminare le barriere, di creare uno spazio e di coinvolgere le donne. Nel discorso di apertura, Ban Ki Moon ha lodato il Consiglio di Sicurezza per la risoluzione che mette in luce l’importanza delle donne e del loro ruolo di leader nella pace internazionale e nella sicurezza. Leggi il resto »