Stupro: non sono le donne a doversi vergognare di Monica Lanfranco

Il paese delle donne on line – 21.09.2013

C’è una seconda violenza che le donne violentate spesso subiscono: quella di sentirsi in colpa, e provare vergogna per ciò che è accaduto. Colpevoli per qualcosa che non hanno fatto, ma che al contrario altri hanno fatto contro di loro.

Provare vergogna, perché essere vittime di violenza può, in parte, essere responsabilità delle vittime stesse. Lo sa bene chi opera per aiutare la ricostruzione di un vissuto accettabile nell’esistenza delle donne stuprate, percosse e abusate, nel corpo come nella psiche. Leggi il resto »