Presidente, ora una donna alla suprema Corte

La lettera dell’Accordo per la democrazia paritaria al Presidente della Repubblica: “Non giustificabile l’attuale esigua presenza femminile nella Corte Costituzionale”.

Al Presidente della Repubblica
Giorgio Napolitano

Illustre Presidente,
nel prossimo mese di settembre dovrà essere nominato un nuovo Giudice Costituzionale per la scadenza naturale di un mandato.
Poiché attualmente la Corte Costituzionale vede la presenza di una sola Giudice, sottoponiamo alla Sua attenzione l’opportunità di nominare un’altra donna per rivestire tale ruolo. Leggi il resto »