Lo spot Gillette pro #MeToo fa infuriare gli attivisti di destra

Lettera Donna  15 gennaio 2019

Il nuovo messaggio pubblicitario dell’azienda produttrice di rasoi si scaglia contro la mascolinità tossica. E a favore di un modello di uomo meno stereotipato. Facendo insorgere le associazioni conservatrici.

Il nuovo spot Gillette esce dai tradizionali canoni dell’uomo che non deve chiedere mai e strizza l’occhio al movimento #MeToo, scagliandosi contro la masconilità tossica e un modello che pare aver fatto il suo tempo. Ma l’iniziativa del brand che produce e commercializza rasoi è finita nel mirino di associazioni conservatrici e politici di destra che, negli Stati Uniti, hanno invitato al boicottaggio dell’azienda. La colpa? Diffondere uno stereotipo maschile fasullo e che risulterebbe a sua volta sessista.

STEREOTIPI NOCIVI E DA SOVVERTIRE

La pubblicità riprende lo storico slogan di Gillette “Il meglio di un uomo” e lo sovverte, lasciando intendere che il meglio di uomo è proprio ribaltare quel modello, riconoscendo che gli stereotipi connaturati alla mascolinità tossica (aggressività, scarsa empatia, repressione di vulnerabilità) sono nocivi per gli uomini stessi.

Leggi il resto »

LA PARITA’ ESISTE? LO SAPREMO DOPO LA PUBBLICITA’

RIGHTS VILLAGE – GLI APPUNTAMENTI DI GIOVEDI’ 21 LUGLIO

Alle ore 18 “LA PARITA’ ESISTE? LO SAPREMO DOPO LA PUBBLICITA’”

Presiede: Anna ROSSOMANDO Parlamentare, Ufficio di Presidenza Camera dei Deputati

“La pubblicità ha grandi responsabilità proprio perché è efficace anche quando diffonde e rafforza modelli di ruolo arcaici, sistemi di disvalori, stereotipi deleteri e offensivi”. (Annamaria Testa)

Giovedì 21 luglio alle ore 18,00 il Rights Village di Torino Esposizioni affronterà il tema delle discriminazioni nella comunicazione pubblicitaria.

L’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria è l’ente privato che regolamenta la comunicazione commerciale. Attraverso un sistema in grado di eliminare la cattiva pubblicità, lo IAP persegue l’obiettivo di garantire che la comunicazione commerciale sia onesta, veritiera e corretta. L’Associazione LOFFICINA combatte gli stereotipi di genere della comunicazione, denunciando allo IAP la pubblicità dannosa, oltraggiosa e scorretta. Con l’obiettivo di affermare i principi delle pari opportunità e contrastare le discriminazioni, ha realizzato ‘articolotr3 comunicare la parità’, il primo Festival della pubblicità corretta (Torino, 5-13 maggio 2014).

Intervengono: Vincenzo GUGGINO Segretario Generale IAP Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, Valerio SAFFIRIO pubblicitario, Gabriella BOERI Consigliera di Parità della Città Metropolitana, Elena ROSA Associazione LOFFICINA

Modera: Stefanella CAMPANA, giornalista e scrittrice

Seguirà una Rassegna di spot e campagne sociali italiani e stranieri sul tema delle discriminazioni a cura della Fondazione Pubblicità Progresso

La serata continua con la Ukulele Turin Orchestra che, a partire dalle ore 22, propone un “Viaggio negli anni ’80 e ‘90” con classici rock, pop, colonne sonore in uno spettacolo carico di groove e graffianti armonie vocali.

Il Rights Village – ideato e organizzato da Concept Event in collaborazione con il Coordinamento Torino Pride, l’Associazione LOFFICINA e l’Associazione iNova – è aperto dal martedì alla domenica dalle ore 18. Gli eventi del Rights Village proseguiranno per tutto il mese di luglio, affrontando temi quali la non discriminazione, l’uguaglianza e le pari opportunità per tutti, in un contesto di aggregazione e divertimento. L’ingresso è gratuito, alcuni eventi che si svolgeranno nell’area Emiciclo saranno a pagamento.

Programma dettagliato e aggiornato su www.rightsvillage.it

festival articolotr3 – comunicare la parità

Conferenza Stampa
festival articolotr3 – comunicare la parità
Circolo dei Lettori di Torino – Sala Grande
Lunedì 31 Marzo ore 11

Lunedì 31 marzo, alle ore 11, al Circolo dei Lettori, via Bogino 9, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del festival articolotr3. Interverranno la parlamentare Anna Rossomando, dell’ufficio di presidenza della Camera dei Deputati, Elena Rosa, direttrice del festival e presidente dell’associazione Lofficina, Paola Casagrande, direttore «Istruzione, formazione professionale e lavoro» della Regione Piemonte, Massimo Guastini, presidente dell’Adci (Art Directors Club Italiano), Daniela Formento, vice-direttrice del festival e presidente dell’associazione piùconzero, Laura Onofri, referente del comitato di Torino “Se Non Ora, Quando?”, Marco Berry, conduttore della cerimonia di premiazione, Ilda Curti, assessora alle Pari Opportunità del Comune di Torino. Modera Milena Boccadoro, giornalista Rai. Leggi il resto »

ARTICOLOTRE: Tirate fuori il meglio!

Al via le iscrizioni

tirate fuori il meglio!

 Con evidente riferimento all’art. 3 della nostra Costituzione, nasce il primo Festival della pubblicità responsabile, ed è stato concepito con l’obiettivo di affermare i principi delle pari opportunità e contrastare le discriminazioni nella comunicazione pubblicitaria. Come afferma una grande comunicatrice, Annamaria Testa, “La pubblicità ha grandi responsabilità proprio perché è efficace anche quando diffonde e rafforza modelli di ruolo arcaici, sistemi di disvalori, stereotipi deleteri e offensivi”. Il Festival articolotr3 rappresenta dunque un’occasione per individuare linguaggi diversi e in contrasto con quelli utilizzati dalla comunicazione scorretta e dannosa, con l’obiettivo di sviluppare una coscienza diffusa della responsabilità connessa al mestiere di comunicatori/trici.

http://www.articolotre.eu/

Leggi il resto »