Ue, infrazione a Ungheria e Polonia per discriminazioni Lgbtq

Rai News 15 luglio 2021

Nel mirino la “legge anti Lgbt” ungherese e le “zone franche” Lgbt adottate da diverse regioni e comuni polacchi

La Commissione Ue ha avviato procedure di infrazione contro l’Ungheria e la Polonia sull’uguaglianza e la tutela dei diritti fondamentali, in particolare per le comunità Lgbtq. I due Stati membri dispongono ora di due mesi per rispondere alle argomentazioni avanzate dalla Commissione. In caso contrario, la Commissione può decidere di inviare loro un parere motivato e in una fase successiva deferirli alla Corte di giustizia dell’Unione europea. 

Leggi tutto

Stato di diritto in Polonia: audizione di Snoq?Torino

Se Non OraQuando?  Torino è fra le oltre 200 organizzazioni della società civile internazionali  (provenienti da 20 paesi europei,)  che hanno inviato una lettera alla Presidenza portoghese del Consiglio dell’UE,  a ridosso del Consiglio Affari generali dell’UE del 20 aprile, esprimendo profonde preoccupazioni per il deterioramento della situazione in Polonia.   

Per questo motivo, vi informiamo che  il Comitato Snoq? Torino sarà audito alla Camera presso il Comitato dei  diritti umani   istituito nell’ambito della Commissione Affari esteri e comunitari della Camera dei Deputati e presieduto dall’on. Laura Boldrini, sul tema della situazione dei diritti delle donne in Polonia. 

Leggi tutto