Chi siamo

“Vogliamo avere intorno a noi un mondo fatto per le donne e per gli uomini e rispettoso delle tante diversità che attraversano e gli uni e le altre”

Siamo le donne del movimento che ha organizzato la grande manifestazione del 13 febbraio 2011, scese in piazza per riaffermare la libertà, la presenza e la visibilità, la forza e l’autonomia delle donne e perseguire una vera e reale parità fra donne e uomini nel nostro Paese, combattendo le discriminazioni e gli stereotipi di genere che continuano a pervadere la società italiana.

Siamo donne differenti per età, professione, provenienza, appartenenza politica e religiosa. La pluralità politica, culturale e di credo, l’esplicita attenzione alle giovani e ai giovani, l’utilizzo di un linguaggio trasversale e plurale nella comunicazione sono alla base della nostra realtà associativa e le consideriamo una ricchezza.

Gli obiettivi, comuni a tanti movimenti femministi e femminili, sono quelli di promuovere energiche politiche di parità in tutti i campi e settori della società, evidenziando come non sia più possibile, per le donne, sottrarsi alla responsabilità politica, come non si possano tacere le poche tutele e le discriminazioni sul lavoro, la maternità tarpata da reali possibilità di scelta, la cultura maschilista della sopraffazione e del disprezzo che sfocia nell’emarginazione delle donne e nella violenza contro di loro, e ancora l’immagine femminile veicolata dall’informazione.

Due gli strumenti che utilizziamo per portare avanti questi obiettivi: lavorare per cambiare i modelli culturali che ancora imbrigliano la società con stereotipi e pregiudizi che ostacolano il raggiungimento della parità e fare una pressione sui decisori politici per cambiare leggi, inserire norme antidiscriminatorie, misurare e monitorare l’impatto di genere in ogni politica del Paese, e dei singoli territori.

Il movimento delle donne in Italia è stato, ed è, vasto ed importante, ha prodotto conquiste rilevanti ed una legislazione avanzata, ma la realtà quotidiana evidenzia come sia continuamente necessario ribadirle ed essere portavoci attive di nuovi e più profondi cambiamenti.

Siamo convinte che la forza collettiva delle donne possa smuovere la politica e di quanto sia importante muoversi a livello plurale ma non frammentario, con la capacità di sostenere le battaglie necessarie per raggiungere una parità equa concreta.

Il Comitato SeNonOraQuando? di Torino si è costituito in associazione nel luglio 2012.

Organigramma

Presidente: LAURA ONOFRI

Tesoriera: ELENA MARCHETTI

Direttivo: MILENA BOCCADORO, ALBERTINA BOLLATI, STEFANELLA CAMPANA, GABRIELLA CONGIU, ELEONORA DATA, MIRESI FISSORE, STEFANIA GRAZIANI, ENRICA GUGLIELMOTTI, ANNA SBURLATI