"I BALCANI AL POLO DEL ‘900"

Venerdì 8 luglio 2016 - dalle ore 18.00 - Palazzo San Daniele - Via del Carmine 14, Torino Alle ore 18 presso ...

Rights Village

Rights VillageIl Rights Village è un progetto nuovo per Torino, una grande manifestazione che anima la città con incontri, dibattiti, spettacoli, ...

Donna pop. L’immagine della donna nel canto popolare

Donna pop. L’immagine della donna nel canto popolarePer la mostra Lungo un secolo. Oppressioni e liberazioni nel Novecento Donna pop. L’immagine della donna nel canto popolare Spettacolo a cura ...

Lo stupro di gruppo non è una ragazzata

Lo stupro di gruppo non è una ragazzataLa Repubblica  - 28 giugno 2016   - Michela Marzano Quando una ragazza viene stuprata da un gruppo di coetanei - ...

Riunione Comitato 7 luglio ore 21

Riunione Comitato 7 luglio ore 21 La prossima riunione del Comitato  si terrà  giovedì 7 luglio  alle ore 21 presso la Sede di Via Cernaia 30 (suonare ...

“I BALCANI AL POLO DEL ‘900”

30 giugno 2016
balcani

Venerdì 8 luglio 2016 – dalle ore 18.00 – Palazzo San Daniele – Via del Carmine 14, Torino

  • Alle ore 18 presso la Sala Didattica si terrà un incontro con Azra Nuhefendić, tra le più autorevoli giornaliste bosniache, per la prima volta a Torino.

    Testimone della guerra a Sarajevo, sua città natale, realizza numerosi reportage sul conflitto. Licenziata dalla televisione di Stato, costretta all’esilio, si trasferisce a Trieste dove dal 1995 vive e lavora, collaborando a importanti testate giornalistiche tra cui “Il Piccolo”, ed è corrispondente per l’Osservatorio Balcani e Caucaso.

  • Tra i riconoscimenti e premi a lei assegnati si ricordano nel 2010 il Premio Internazionale “Writing for CEE e nel 2014 il premioDario D’Angelo come miglior giornalista non italiana.

    Autrice del libro “Le stelle che stanno giù” – Cronache dalla Jugoslavia e dalla Bosnia – Erzegovina (I Saggi. Edizioni Spartaco, 2011), Azra Nuhefendić narra storie in gran parte inedite, in cui l’esperienza personale si mescola alla storia ufficiale, i ricordi ai miti, superando pregiudizi e stereotipi, offrendo uno spaccato di quella martoriata area geografica da testimone diretta.

     L’attrice Vesna Scepanović, che da molti anni vive e lavora a Torino, accompagnerà l’incontro con letture e immagini, dialogando con Marcella Filippa.

     La Biblioteca del Polo presenterà una selezione di libri sui Balcani.

     Spes in collaborazione con ENGIM – Artigianelli proporrà una selezione di assaggi balcanici.

     

    • Alle ore 21 presso la Sala 900 avrà luogo lo spettacolo teatrale Balcanikaos, con Andrea Kaemmerle (ovvero il buon soldato Svejk) accompagnato da cinque musicisti. Spettacolo teatral-musicale, dedicato alla musica dei Balcani ed in generale dell’est europeo.

     

    Andrea Kaemmerle (ovvero il buon soldato Svejk) accompagnato dagli ottimi cinque musici KIetzmer Balcanici – Ras Kornika (violino) Ivo Andreevic (fisarmonica) Branca Ceperac (contrabbasso) Jan Milo (basso tuba) JVIasha Ivanova (clarinetto).

    Spettacolo teatral-musicale, dedicato alla musica dei Balcani ed in generale dell’est europeo. Leggi il resto »

    Rights Village

    diritti

    Il Rights Village è un progetto nuovo per Torino, una grande manifestazione che anima la città con incontri, dibattiti, spettacoli, mostre, concerti e dj set. Un progetto che si proietta nel futuro e si propone di diventare un vero laboratorio permanente dove discutere di diritti e uguaglianza con metodologie e linguaggi diversi. Promuovere le pari opportunità e diffondere i principi di non discriminazione e uguaglianza è lo scopo del primo Rights Village, il villaggio dei diritti, che sarà allestito a TORINO ESPOSIZIONI dal 2 al 31luglio, dalle ore 18.00 alle 02.00. Scarica il programma>>
    Leggi il resto »

    Donna pop. L’immagine della donna nel canto popolare

    28 giugno 2016
    polo

    Per la mostra Lungo un secolo. Oppressioni e liberazioni nel Novecento

    Donna pop. L’immagine della donna nel canto popolare

    Spettacolo a cura del Coro La Gerla e tratto dall’omonimo libro di Annalisa Rabagliati

    martedì 5 luglio, ore 18,00

    Polo del ‘900 – Sala Novecento

    Quartieri Militari Juvarriani – Via del Carmine, 14 – biglietteria Corso Valdocco 4/A

    La mostra Lungo un secolo. Oppressioni e liberazioni nel Novecento allestita nei nuovi spazi del Polo del ‘900, accompagna il visitatore attraverso alcuni dei grandi processi di cambiamento che hanno segnato il secolo scorso. Il nucleo del percorso è costituito da quattro coppie di parole in contrapposizione: umani e macchine; i bianchi e gli altri; poteri e resistenze; le donne e gli uomini. Leggi il resto »

    Lo stupro di gruppo non è una ragazzata

    CFR456 Crime scene simulation of rape victim of a sad woman sits on the floor of a walking tunnel.

    La Repubblica  – 28 giugno 2016   – Michela Marzano

    Quando una ragazza viene stuprata da un gruppo di coetanei – come accaduto nel Salernitano – in Francia si utilizza il termine tournante che, letteralmente, significa “far girare”. Espressione forse brutale per designare uno stupro, ma anche molto efficace. Visto che ciò che accade quando un branco di maschi violentano a turno una ragazza è proprio questo: la si fa “girare” tra amici come se fosse una sigaretta o una lattina di birra.

    La si condivide e ce la si spartisce come se si trattasse di un semplice oggetto; la si utilizza e la si butta via come se fosse solo una cosa che appartiene a tutti e che quindi, di fatto, non appartiene a nessuno. Che problema c’è mai, sembrano pensare questi ragazzi convinti di non far altro che divertirsi tra compagni, nel “servirsi” di una donna-oggetto? Chi lo dice che una ragazza che viene “fatta girare” soffre? “Che c’è di male?”, si chiedeva già il Marchese de Sade accusato di aver violentato una prostituta. “Non è lì per questo?” Leggi il resto »

    Riunione Comitato 7 luglio ore 21

    27 giugno 2016
    snoq torino

    La prossima riunione del Comitato  si terrà  giovedì 7 luglio  alle ore 21
    presso la Sede di Via Cernaia 30 (suonare Libertà e Giustizia) per salutarci prima dell’estate e per parlare dei progetti da mettere in campo al ritorno dalle vacanze.
    Questo l’o.d.g.:
    – report di Potere alla parola e idee per l’edizione del prossimo anno;
     
    – individuazione di argomenti per  attività seminariale all’interno del Comitato;
    – progetti 2016/2017;
    -varie ed eventuali.

    Vi aspettiamo con tante idee!


    SeNonOraQuando? – TORINO