Serena Ballista: “Non abbiate paura di essere cattive madri”

EmiliaRomagna-mamma               3 agosto 2017           Silvia Manzani

Il sentimento materno è ambiguo. E c’è bisogno di parlarne per non rischiare di restare incastrate nel senso di colpa e inadeguatezza”: Serena Ballista ha 31 anni, due bimbe di quattro e mezzo e uno. A Modena, dove è nata e dove lavora come formatrice sui temi dell’educazione di genere e della prevenzione della violenza, presiede l’Udi. Ma è stata la sua prima figlia a farle sentire forte l’urgenza di scrivere “Cattiva madre” (Giraldi Editore), una raccolta di racconti che esplorano alcune delle tante sfaccettature dell’essere madre ma anche le aspettative sociali che le donne sentono arrivare dall’esterno e che a volte hanno pure dentro, giudicanti e critiche verso se stesse. Leggi il resto »

Noi, donne mai diventate madri

Donna Moderna    3 agosto 2017         Elisa Venco

Quanti pregiudizi ancora in Italia contro chi rinuncia alla maternità. Insieme a una fotografa che da tempo lavora su questo tema, abbiamo raccolto alcune testimonianze di donne che non hanno figli. E che qui si confessano a cuore aperto. Avete anche voi una storia simile da raccontarci? Scriveteci 

“Egoista, immatura, amante dei viaggi, convivente di un gatto o di un cane, una che ha tanto tempo libero, rifugge l’impegno, vuol mantenere il corpo atletico”. Così viene descritta la donna senza figli nel documentario Lunadigas di Nicoletta Nesler e Marilisa Piga (su Facebook le date del tour in varie città italiane). Segno dei pregiudizi che tuttora riguardano chi non è madre, a prescindere dai motivi e perfino della continua crescita numerica.

Secondo il Rapporto natalità e fecondità 2016 dell’Istat, oggi è 1 donna su 4 a varcare la soglia dei 40 anni senza avere figli, mentre un quarto di secolo fa era solo 1 su 10. Le ragioni sono varie, spesso molto personali. Tuttavia nel 2008 le demografe Maria Letizia Tanturri e Letizia Mencarini hanno esaminato un focus group di circa 800 “nullipare” evidenziando le principali motivazioni della scelta.

La maternità non è un destino

«Ci sono le donne che posticipano la gravidanza per motivi economici, professionali o perché non hanno una relazione stabile, fino a quando non è troppo tardi per una gravidanza» spiega Maria Letizia Tanturri. «Poi ci sono quelle che non hanno mai avuto l’istinto materno. E infine c’è una zona grigia di quante non hanno davvero deciso di non avere figli, ma forse non hanno sentito neppure una forte spinta a farli». Dal 2008 a oggi, però, precisa Giulia Zanini, borsista a Padova che ha condotto una ricerca sul tema, tra i “non genitori” sono comparse sempre più donne che si occupano dei figli del partner o di quelli degli amici.

Leggi il resto »

A 40 anni chi trova un’amica trova un tesoro

Donna Moderna –   20 luglio 2017              di Giorgiana Scianca

Nella seconda metà della vita le relazioni con le altre donne sono una garanzia di felicità. Perché ti aiutano a evadere dalle fatiche quotidiane. E non ti chiedono (quasi) niente in cambio

Dopo i 40 le donne più felici e realizzate sono anche quelle che possono contare su fitte relazioni di amicizia. A prescindere dal fatto che abbiano oppure no una famiglia o un solido rapporto di coppia. Lo rivela uno studio inglese promosso dal National Child Development Study. In questa fase della vita, infatti, più che i rapporti con i familiari, si intensificano le amicizie che diventano legami maturi e consapevoli. Da una parte abbiamo le amiche di sempre, in cui vediamo le nostre radici e troviamo rifugio. Dall’altra quelle più recenti, che sentiamo affini perché a loro ci uniscono significative esperienze come un divorzio o una maternità. Oppure perché con loro coltiviamo una passione, dal cinema allo yoga. In poche parole, anche se siamo sposate, single, innamorate, madri o manager, la voglia e il bisogno di raccontarsi all’amica e il piacere di stare insieme rimangono un tassello essenziale per il nostro equilibrio. Leggi il resto »

Quell’esercito di donne che lavora senza una retribuzione di Linda Laura Sabbadini

La Stampa    11 luglio 2017   – LINDA LAURA SABBADINI*

Forse non ve ne siete accorti, ma numeri da capogiro sono stati diffusi dall’Istat e riguardano le donne, tutte le donne, non solo le casalinghe. 50 miliardi e 694 milioni di ore di lavoro di cura, per attività domestiche e volontariato sono prodotte dalle donne in un anno. Una quantità enorme e non retribuita. Un numero di ore addirittura maggiore delle ore di lavoro retribuito prodotto da uomini e donne insieme, pari a 41 miliardi 794 milioni secondo i conti nazionali.   Leggi il resto »

Let’s talk about race

In.Genere   19 maggio 2017

In un salone di bellezza cinque donne asiatiche chiacchierano e ridono sedute mentre si lasciano fare la pedicure da un gruppo di altrettante donne bianche. Una ragazzina bionda se ne sta in piedi davanti agli scaffali di un negozio di giocattoli dove sono impilate scatole di bambole tutte dalla pelle scura. Una ragazza latina parla a telefono seduta su una poltrona di lusso mentre una cameriera bianca di cui neanche sembra accorgersi le versa il te. Non è un film di fantascienza, ma una serie di scatti intitolata Let’s talk about race realizzata dal fotografo Chris Buck e comparsa sull’edizione di maggio del mensile americano O, The Ophra Magazine, che ha dedicato uno speciale al discorso sulla razza.

Leggi il resto »