Stato di diritto in Polonia: audizione di Snoq?Torino

Se Non OraQuando?  Torino è fra le oltre 200 organizzazioni della società civile internazionali  (provenienti da 20 paesi europei,)  che hanno inviato una lettera alla Presidenza portoghese del Consiglio dell’UE,  a ridosso del Consiglio Affari generali dell’UE del 20 aprile, esprimendo profonde preoccupazioni per il deterioramento della situazione in Polonia.   

Per questo motivo, vi informiamo che  il Comitato Snoq? Torino sarà audito alla Camera presso il Comitato dei  diritti umani   istituito nell’ambito della Commissione Affari esteri e comunitari della Camera dei Deputati e presieduto dall’on. Laura Boldrini, sul tema della situazione dei diritti delle donne in Polonia. 

Leggi tutto

“A proposito della 194…”

Rete Donne SNOQ CremonaCollettive 365 – Donne Cgil Cremona
In collaborazione con  Funzione Pubblica Cgil di Cremona presentano:
“A PROPOSITO DELLA 194…”
Applicazione, criticità, diritti delle donne a 43 anni dall’approvazione della legge e a 40 anni dal referendum confermativo: la realtà nazionale e il nostro territorio

 14 giugno 2021 dalle 17,30 alle 19,00
PROGRAMMA
Ore 17,30👉 Introduzione:Maria Teresa Perin, Segreteria Cgil CremonaEmanuela Ghinaglia, Rete Donne SNOQ Cremona
👉 Saluti:Dott.sa Paola Mosa, Direttrice Socio Sanitaria ASST CremonaDott.sa Rosita Viola, Assessora Politiche Sociali e della Fragilità del Comune di Cremona
Ore 17,45 intervengono:👉 Laura Onofri, Giurista, Presidente SNOQ Torino👉 Lara Verbigrazia, Segreteria Nazionale FP Cgil👉 Dott.sa Enrica Ronca, Responsabile Consultorio Famigliare di Cremona  👉 Monica Vangi, Segreteria Cgil Lombardia.
👉 Ore 18.30 domande dal pubblico
👉 Modera e Coordina Daniela Polenghi  – Rete Donne Cremona

collegamento a questa pagina Facebook https://www.facebook.com/events/505201497389950

Potere alla parola 2021 : cultura e parole della parità

Mercoledì 9 giugno 2021 h21- 23

Evento finale  del percorso di promozione della cultura della parità, strumento fondamentale per la prevenzione ed il contrasto della violenza sulle donne.
Saluti :Laura Onofri, Associazione Se Non Ora Quando?Torino

Moderano e coordinano l’incontro Anna Sburlati, Eleonora Data, Monica Veglia – coordinatrici del progetto
Interventi: docenti e  studenti degli istituti scolastici secondari di primo e secondo grado :IC Cambiano- Lagrange, Liceo Scientifico Arimondi Eula di di Savigliano, Liceo Artistico Renato Cottini di Torino e il Liceo Classico V .Alfieri di Torino presentano i  progetti realizzati nell’a .s. 2020/21 Intervento di Elena Rosa esperta di comunicazione, Presidente lOfficina

Mappa degli ospedali che offrono il servizio di interruzione di gravidanza

dal sito di LAIGA 194

Laiga ha scelto di mappare gli ospedali italiani che offrono il servizio di interruzione di gravidanza per migliorare l’accesso a questo servizio sanitario.

A questo link la mappa

Laiga è lieta di offrire uno strumento di facile consultazione e accogliamo feedback e informazioni circa i luoghi e le strutture mancanti. Partecipa alla mappatura!

Questa mappa nasce dalla consapevolezza che gli ostacoli che le donne e le coppie incontrano per accedere al servizio di interruzione di gravidanza sono: la mancanza di una chiara procedura per l’accesso all’aborto – illustrata nella sezione TIPI DI ABORTO del nostro sito – e la difficile reperibilità del servizio, con il conseguente spostamento da un luogo a un altro, soprattutto in alcune zone geografiche.

Leggi tutto

Saman, quella “fatwa” un messaggio anche per l’islam

Avvenire – Diego Motta 3 giugno 2021

Per Yassine Lafram (Ucoii) non c’è più spazio per le ambiguità sui matrimoni combinati forzati e l’usanza dell’infibulazione femminile. Il silenzio delle altre sigle del mondo musulmano italiano

Le parole sono importanti e vanno usate con cura. Però pesano, soprattutto se pronunciate in determinati contesti. E ieri l’Ucoii ha pronunciato la parola “fatwa” a proposito della vicenda di Saman Abbas, la ragazza musulmana scomparsa nelle campagne reggiane. 

Leggi tutto

“Ancora una volta un attacco al corpo delle donne”

LETTERA APERTA DEI GINECOLOGI AGITE

AOGOI Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani

29 maggio – La nostra Costituzione garantisce la tutela della salute delle donne e degli uomini, e quindi in realtà parlare di eliminare i costi legati all’Interruzione Volontaria di Gravidanza vuole dire fare affermazioni che vanno contro a queste che sono basilari acquisizioni della nostra comunità civile.

Leggi tutto

Anche per Torino è arrivato il momento di fare sentire forte la nostra voce a sostegno del ddl ZAN

È tornato il momento di fare sentire forte la nostra voce!

Ci vedremo il 5 giugno alle 16:00 in piazza Castello per manifestare in favore del DdL che contrasta discriminazione e violenza per motivi fondati su sesso, genere, orientamento sessuale, identità di genere e disabilità.

 Tutti e tutte insieme urleremo forte il nostro Sì al DdL che porta il nome di Alessandro Zan, e NO a qualsiasi ulteriore compromesso che lederebbe, ancora una volta, i nostri diritti e le nostre dignità.

 Il disegno di legge che aspettiamo da troppo tempo è ancora ostaggio della destra in Parlamento e contrastato dalle forze più reazionarie del Paese.

Pretendiamo che questa legge venga approvata in Senato, senza ulteriori modifiche e senza altri passi indietro.

10 anni di SNOQ Torino: il libro

Una rete di fili colorati
Voce narrante: Maria Antonietta Macciocu
Introduzione di Laura Onofri
Illustrazioni di Albertina Bollati

In libreria dal 27 maggio

L’avventura civile, culturale e umana di un gruppo di donne torinesi riunite in un movimento per contrastare la violenza contro le donne e gli stereotipi, promuovere la parità in ogni campo e la coscienza di sé senza pregiudizi verso gli uomini, sperando anzi nel loro coinvolgimento.

L’autrice, voce narrante e partecipe dell’esperienza, condensa dieci anni di incontri, discussioni, progetti, spettacoli in un racconto corale, che è anche racconto della storia recente del nostro paese in bilico tra passato e presente, tra spinte di modernità e pericolose regressioni. Dettagli di persone, situazioni a volte difficili a volte gioiose, collaborazioni, amicizie nate e consolidate, illusioni, successi e insuccessi, spesso affidati alla voce diretta delle donne, fanno emergere la poliedricità, la condivisione e la concretezza di un’esperienza tutta al femminile. Ma anche i limiti con cui un gruppo piccolo e senza aiuti economici deve confrontarsi e le inevitabili delusioni. 

Un racconto di cui tutte le appartenenti al comitato sono artefici, pur con contributi differenti.

Vi segnaliamo le prime presentazioni:

21 giugno ore 18,30 presso la Libreria Binaria via Sestriere 34 Torino

24 giugno ore 17,30 nell’ambito della Manifestazione Portici di carta allo Spazio Incontri piazza San Carlo

Potere al web amico

Il progetto si prefigge di promuovere un uso responsabile e positivo del web e dei canali social nel rapporto tra i generi, constatata la grande responsabilità che ha la rete nel condizionare comportamenti dannosi, persecutori e violenti, in particolare nei confronti di donne e adolescenti, smontando stereotipi e modelli culturali sempre più presenti sul web.

Leggi tutto

Non c’è più tempo

11 MARZO 2021 ORE 17,30 WEBINAR

Presentazione del documento “Non c’è più tempo. Per il pianeta, per il nostro mondo, per le nostre vite. Noi siamo la cura” nato dagli incontri e dalle riunioni dell’Assemblea della Magnolia alla Casa Internazionale delle Donne di Roma. Con tre ospiti d’eccezione: Maura Cossutta, Livia Turco e Susanna Camusso.

Chi vuole collegarsi lo può fare richiedendo il link a senonoraquando.torino@hotmail.it

Oppure potrà seguire l’incontro sulla nostra pagina Facebook   https://www.facebook.com/groups/senonoraquandotorino